QUALITÀ OLTRE LE CERTIFICAZIONI

Biologico ma non solo...

Siamo orgogliosi di essere fra i primi in Italia ad avere ottenuto la certificazione biologica, già alla fine degli anni ottanta.

Siamo certificati da ICEA , soci numero H127, ma la nostra scelta del Biologico va ben oltre le normative.

Nonostante queste ultime siano nel tempo spesso cambiate, le regole del biologico forse siano diventate più elastiche, noi siamo orgogliosi di essere rimasti fedeli ai nostri valori, alle lavorazioni artigianali, alla qualità delle materie prime scelte fra una rete di piccoli fornitori (dove possibile locali) e al massimo rispetto dei frutti della Terra. L'obiettivo è sempre rimasto quello di ottenere un risultato il più possibile genuino, un prodotto di alta qualitàbuono e salutare, che soddisfi il palato dei nostri clienti e dia valore e speranza a chi li produce.

"Voglia di cose pulite"

La scelta del biologico nasce sin dall’inizio perché per rispettare davvero l’uomo è necessario rendere sano e “pulito” anche il rapporto con la creazione e il Suo Creatore; allo stesso modo per poter rispettare la natura e realizzare quindi un prodotto davvero pulito, è necessario partire da una “pulizia interiore”poiché ogni forma di inquinamento deriva anzitutto da un inquinamento di valori, da un inquinamento dell’uomo.  

PRODOTTI DI QUALITA' - I nostri punti fermi:

1) Lavorazioni di materie prime biologiche stagionali colte a giusta maturazione, scelte dopo un'attenta selezione del fornitore;

2) Lavorazioni che prediligono fasi manuali, permettendo di controllare al meglio la qualità del lavoro svolto e degli ingredienti utilizzati;

3) Lavorazioni a basso impatto, rispettose della natura del prodotto, che viene lavorato ad arte affinché non vada perduto quel che ci è stato donato;

4) Rinnovo costante delle metodologie e attrezzature di lavorazione, ad esempio la cottura sottovuoto che permette di accorciare i tempi e le temperature di cottura (non supera i 40°, mantenendo così quasi inalterati il sapore, l'aroma, il colore e le proprietà dei "frutti della terra";

5) Assenza completa di sostanze chimiche, anche dove è consentito dalle normative, quali antiossidanti o addensanti, ecc.;

6) Assenza completa di conservanti. Il prodotto in vetro viene conservato tramite pastorizzazione a quasi 100° con una vita minima di 3 anni.